[conosci i PINDA?]

E tu dirai “E CHE CACCHIO C’ENTRA?!?”

…aspetta, dammi un attimo che ti spiego

Devi sapere che ho finalmente coronato un sogno rimasto nel cassetto per tanti anni, un sogno fatto di colori, di calore e di profumi inebrianti

Ebbi i miei primi contatti con il mondo dell’Ayurveda quando ancora ero studentessa per diventare estetista; fu proprio la mia prima titolare durante lo stage che mi avvicinò a questo universo, tanto che decisi di portarci addirittura la tesi per potermi diplomare

Neanche a dirlo, nel 2004 ancora le pratiche Ayurvediche erano viste come una cosa da hippie o elitarie perché questi trattamenti prevedevano lunghi tempi di cabina, quindi non per tutti… ad oggi dico che è QUANTO DI PIÙ SBAGLIATO SI POSSA PENSARE

La commissione d’esame rimase affascinata dalla scelta dell’argomento e mi fecero molte domande alle quali fui molto felice di rispondere, nonostante le mie conoscenze ridotte del tempo

Da subito cercai di integrare lo stile di vita Ayurvedico con il mio andando anche a scontrarmi con le idee di chi mi circondava… ma chi l’ha dura la vince 💪🏻

L’Ayurveda è molto di più di quello che si possa immaginare, questo stile di Vita sia un vero e proprio ELISIR DI LUNGA VITA

AYUR longevità e VEDA conoscenza rivelata

Oggi voglio parlarti del massaggio perché è l’approccio più conosciuto della filosofia Vedica e sicuramente quello più comprensibile dal mondo occidentale

“FIGATA IL MASSAGGIO AYURVEDICO, QUELLO CHE TI COLA TUTTO L’OLIO IN TESTA!”

… eheheh emmmm, frena frena, partiamo dalle cose semplici 😅

Erroneamente si pensa che il massaggio ayurvedico sia solo uno e  che si esca unti come una cotoletta alla milanese

Tranquilla, niente sprechi d’olio 🤭

I trattamenti ayurvedici sono molti e tutti con un intento ben preciso

Nelle storie di ieri su Instagram, ho fatto una domanda che ha riscosso interesse, ma che ha avuto poche risposte positive: ho chiesto se si conoscevano i PINDA e il loro utilizzo

I PINDA sono dei sacchetti fatti di tela di cotone, che contengono al loro interno riso, sale ed erbe aromatiche o decotti

Vengono riscaldati e tenuti sempre in temperatura durante tutto il trattamento

Ora immagina: un lettino caldo e questi tamponi che scivolando sul tuo corpo portano via la stanchezza, sciolgono le tensioni e donano calore in profondità

I PINDA possono essere più o meno avvolgenti in base al lavoro da svolgere, possono essere una sferzata di energia o la calda coccola che ti riporta al centro di te

Questi boli possono contenere piante officinali dalle svariate proprietà, ed è proprio per questo che amo autoprodurmeli: taglio la tela della grandezza che mi serve, tingo il tessuto con erbe tintorie per riconoscerne il contenuto e li riempio e modello in base alla funzione che voglio dargli

I PINDA possono aiutarti nel recupero del tuo stato ottimale di benessere e sono i protagonisti del trattamento PINDASWEDA, un vero e proprio rituale di benessere da 60 minuti

Questo è solo uno dei trattamenti del mondo Ayurvedico che puoi provare sulla tua pelle

Spero di averti incuriosita e di averti con me in questo viaggio di conoscenza e di colori caldi e ristoratori chi portano BEN-ESSERE sia all’interno che all’esterno di te ❤️

che ne dici, parti con me?

PINDA e Pindasweda

Pubblicato da Silvia Goretti • Olistica Femminile

Operatrice Olistica Femminile Specializzata, Maternal Personal Trainer, Sofrologia e molto altro 😉✨

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: