[ facile come dare una spazzata al pavimento ]

Immagina che per liberarti da:

– dolori
– pelle morta
– ristagni di liquidi e edemi
– infiammazione dei tessuti
…e perché no, anche dai peli incarniti che tanto ti danno fastidio, bastasse conoscere una pratica ayurvedica che dura pochi minuti… proprio come quando si dà una spazzata al pavimento, rapida e indolore!

“ECCOLA, ADESSO DICE UN ALTRO CACCHIO DI NOME IMPRONUNCIABILE 🤦🏼‍♀️”

Ma no dai, prometto che questo è facilissimo 🤭

Quest’oggi ti voglio parlare della pratica del GARSHANA, ovvero il massaggio a secco fatto con spazzole di origine naturale (in occidente conosciuto come Dry Brushing) o con guanti di seta

Si tratta di un vero e proprio massaggio senza l’ausilio di oli e o unguenti, che rinfresca, o riscalda, stimola la pelle e il sistema linfatico, migliorando la circolazione sanguigna e promuove il rilascio di quello che al corpo non serve più (tossine e/o scarti)

Può essere fatto sia sul viso che sul corpo, portando molti benefici, tra i quali:

– allevia i dolori dovuti a atteggiamenti viziosi
– promuove il ringiovanimento del sistema nervoso stimolando le terminazioni nervose della pelle
calmante nelle situazioni di stress
– migliora la qualità del sonno
– rassoda la pelle prevenendo l’invecchiamento precoce rendendola liscia e  piacevole al tatto
– stimola la circolazione e favorisce il drenaggio

La prima volta che conobbi questa tecnica era il 2008, poi grazie a un percorso di specializzazione nei trattamenti corpo e viso fatto in una mia precedente esperienza lavorativa, ho affinato la tecnica e compreso meglio i suoi molteplici utilizzi

Eseguo questo breve massaggio prima di quasi tutti miei trattamenti, ma ne consiglio l’esecuzione su se stesse tutti i giorni per godere di benefici più duraturi

L’Ayurveda è un universo di colori, profumi e antichi saperi che possono veramente migliorare la tua qualità di Vita ed io sono onorata di farti da guida in questo meraviglioso viaggio ❤️

Vuoi saperne di più?
CONTATTAMI al 3714429915 e immergiti nel tuo personale spazio di BEN-ESSERE

Garshana ❤️

[Non sono mai stata una buona amica]

ma forse non mi ha nemmeno mai davvero interessato essere l’amica del cuore di qualcuno

Sono sempre stata la seconda scelta, quindi ho sempre preferito giocare in solitaria

Ma la verità è che ho sempre avuto paura di legarmi alle persone perché ho sempre temuto l’abbandono

Guardavo da lontano i gruppetti di amiche vestite tutte uguali, che avevano gli stessi interessi e che frequentavano i posti “che frequentavano tutti”

Negli anni ho costruito intorno a me una barriera: preferivo essere inarrivabile piuttosto che vulnerabile, una vera stronza acida 🖤

Ma fortunatamente l’Universo ha fatto sì che incontrassi compagne/i di cammino che sono stati davvero bravi facendosi spazio a suon di gomitate nel mio cuore per non uscirne più ❤️

Quello che voglio dire è che anche se pensi di essere la seconda scelta di qualcuno, per qualcun altro invece sarai insostituibile e senza dover per forza avere addosso “un marchio di proprietà”

L’amicizia e l’affetto si nutrono di rispetto e libertà

Oggi posso dire di avere intorno a me persone che vogliono stare con me perché sanno di essere libere di essere loro stesse e di poter “andare e tornare” a piacimento, perché tanto sappiamo che ci saremo sempre l’uno/a per l’altro/a

Ho perdonato me stessa per essere stata così rigida nei rapporti, per poter così godere appieno dello scambio con altre persone

Oggi finalmente sono serena e vivo tutto con più leggerezza

…pur rimanendo una stronza acida 🖤😉

DOMANDA: ti sei mai sentita classificata nelle amicizie?

Storytelling – essere la seconda scelta 🖤

[ arriva un bastimento carico carico di… ]

BURRO!

Lo sapevi che per massaggiare non sempre si usa l’olio?

O meglio, si può avere un’alternativa all’olio e questa è il GHEE che fa parte della cultura Ayurvedica

Il ghee, comunemente conosciuto come burro chiarificato in occidente, viene ricavato dall’eliminazione della caseina dal burro, portandolo a 80/100° e può essere utilizzato sia puro che con l’aggiunta di erbe e spezie che lo faranno diventare GHEE MEDICATO

Questo composto dal colore giallo dorato (che verrà influenzato molto dal tipo di alimentazione delle mucche) è perfetto per impacchi e massaggi in caso di dolore e  per attenuare le infiammazioni

Nel caso del ghee medicato, ha la capacità di trasportare le proprietà medicamentose delle erbe in tutti e sette i tessuti del corpo umano…eh già, non si ferma ai soli strati della pelle

Il ghee scalda e porta calore ristoratore

Io ho deciso di acquistare il burro per il mio ghee dall’Azienda Agricola Maroni Giovanna che pascola le sue mucche nei verdi prati dell’alpe Dolcigo nella nostra ridente Valsassina

Lavorare con materie prime del mio territorio è sempre stato un mio “pallino”, trasformarle rispettando la millenaria tradizione Ayurvedica per donare Ben-Essere a corpo e mente, è un sogno che si realizza ❤️

Ti ho incuriosita?

per info e prenotazioni CONTATTAMI al numero 3714429915

e assapora il piacere di un benessere naturale e a Km zero

Ghee – ORO LIQUIDO 🧈
INCANTATRICE MOOD

[ Boccaccia mia stai zitta ]

se è vero che le emozioni vanno legittimate (decorosamente e senza spargimenti di sangue) allora oggi è il giorno giusto

Dopo mesi oggi riapro il capitolo INCANTATRICE MOOD, se non hai mai fatto un corso di ciclicità consapevole probabilmente non sai di che cosa sto parlando 😅 (per informazioni scrivimi)

Nella mia esperienza lavorativa e accademica ho sempre amato i paroloni, quelli carichi di significato, altisonanti, che richiamavano alle professioni più blasonate

Alle elementari mi chiamavano “vocabolario” per sfottermi: il mio era un vero e proprio feticcio per quel libro… ricordo ancora il profumo dello Zanichelli SINONIMI & CONTRARI 😍 ok basta così sennò diventa imbarazzante 😅

A mano a mano che però il tempo passava e stavo a contatto col pubblico, più mi rendevo conto di quanto però le persone non volevano sapere termini tecnici o di altri voli pindarici da enciclopedia Garzanti, a loro bastava il sodo e compresi ben presto come POMPARE CON PAROLONI servisse solo a chi di sostanza ne aveva poca

Tra una seduta di massaggio, una consulenza, una lettura, una lezione e qualche pagina della tesi (sì sto redigendo la tesi finalmente 拾), cazzeggio tra i vari social come una qualunquissima persona in vena di leggerezze

Ogni tanto incappo in post di professionisti di tanti settori, più meno vicino al mio, che  pensando di darsi un tono più distinto usando gergo medico e che così attireranno più clientela… ma la verità è che le parole vanno utilizzate con coscienza, come mezzo e non come armi

Continuo ad amare in maniera viscerale la ricerca del significato di ogni parola nuova che incontro sul mio percorso, solo però lo tengo per me, perché se non è attinente al mio lavoro, non si confà alle mie competenze, allora è più corretto che non ne abusi

A volte mi chiedo perché continuo a viaggiare sul mio binario e non faccio come molti… poi quando mi sveglio la mattina e mi lavo il viso, ricordo quanto sia bello guardarsi in faccia con serenità e la coscienza pulita

PS: ma anche tu sei andata a cercare il significato di  SUPERCALIFRAGLISTICHESPIRALIDOSO? 🤭