Primo trimestre di gravidanza: La Nausea

Comincia bene la mattina per alcune di Voi😅

Oggi mi rivolgo a Te che soffri di questo disturbo.

❓Perché ogni giorno mi sento come dopo aver fatto 10 giri consecutivi sul tagadà?

▶️ I fattori sono veramente tanti, alcune volte addirittura sconosciuta la causa scatenante, ma ecco i principali responsabili:
– gravidanza gemellare
– scarsa assunzione di acido folico nel periodo preconcezionale o nelle prime settimane di gravidanza
– reflusso gastrico

Sei molto più soggetta ad avere nausee se PRIMA di rimanere incinta:
– hai assunto farmaci a base di estrogeni (come la pillola)
– soffrivi di mal d’auto
– eri soggetta ad emicrania

🔎 Uno dei principali responsabili di questo sgradevole compagno di viaggio che è la nausea (a volte accompagnata da vomito) è il PROGESTERONE che favorendo il rilassamento e quindi previene le contrazioni (nella Tua epoca gestazionale promuove l’attecchimento dell’embrione), lavora però anche sulla muscolatura liscia del tratto gastrointestinale e ne rallenta il transito per via del rilassamento della parte inferiore de l’esofago.
… ma anche lo STRESS contribuisce molto a farti sentire sempre con lo stomaco su una barchetta in mezzo alla bufera 🤢

‼️QUANDO ALLARMARSI?
– in caso di perdita di peso importante all’inizio della gravidanza (in soggetti normopeso o sottopeso) che va dai 2,5/3 kg in poi.
– vomito ripetuto durante il giorno con presenza di sangue.
– quando hai vertigini in posizione eretta e noti di non urinate o che l’urina è di un colore scuro.
– dolore e forti crampi addominali.
IN QUESTI CASI, NON ESITARE A CHIEDERE AIUTO AL TUO GINECOLOGO, AL MEDICO CONDOTTO O RECATI AL PS PIÙ VICINO!

❓Sì ma come faccio a stare meglio?😅
▶️ Non posso garantirti che le nausee e il vomito svaniscano d’incanto, altrimenti Ti direi una bugia e il mio lavoro Non è prescrivere farmaci (lungi da me!), ma possiamo prendere dei semplici accorgimenti.

1️⃣ Mangia poco e spesso: le grandi quantità di cibo a lassi di tempo troppo distanti provocano contrazioni dello stomaco nel periodo di digiuno e sovraccarico di lavoro durante i pasti, meglio “spizzicare” spesso così non sentirai il bisogno impellente di buttarti a capofitto nella dispensa (e anche la bilancia Ti sorriderà!)

2️⃣Non esagerare con l’attività fisica (ne riparliamo bene dal secondo trimestre, stay tuned 💪🏻)

3️⃣ Bevi pochi sorsi d’acqua per volta! So che ti ho detto che bere previene la nausea (con l’aggiunta di limone e zenzero, che sono antiemetici naturali 🔝vuoi la ricetta?), ma se butti giù tutta la razione giornaliera in poco tempo nello stomaco avrai il mare in burrasca e allora scateni la nausea con relative conseguenze.

4️⃣ No troppi grassi e zuccheri, cibi dall’odore forte o troppo speziati.

5️⃣ Rivolgiti a un professionista perché Ti illustri i metodi naturali per far sì che questo periodo trascorra nellaaniera più serena possibile e che questo disturbo sia solo un brutto ricordo, come l’utilizzo dei Fiori di Bach.

Sull’onda di questo ultimo punto, ricorda che la mia figura professionale può aiutarti, se sei interessata ad a ere più informazioni scrivimi un messaggio e Ti spiegherò come possiamo lavorare insieme per STARE BENE.

A presto 💖
La Sissy

Primo trimestre di gravidanza: il Fetal Programming

Eccoci a parlare di Fetal Programming ovvero l’importanza di NUTRIRSI BENE durante il primo trimestre di gravidanza.

Non fraintendermi, non che nei seguenti due ti possa tuffare in una vasca di profitterol che galleggiano in un mare di crema al mascarpone, assolutamente no 😅 (ma se vuoi proprio buttarti in una piscina e SENTIRTI LIBERA, sarò lieta di accompagnarti un qualcosa di sensazionale 😉 …curiosa eh? Ma questa è un’altra storia, seguimi o mandami un messaggio)

❓Perché il Fetal Programming è così importante?
▶️Perché definirà lo stato di salute del bambino e, come già Ti anticipavo, la possibilità che sviluppi simdromi metaboliche in età adulta, diabete, disturbi cardiocircolatori e neurologici (chiusura del tubo neurale)

❓Perché nel primo trimestre?
▶️Perché è proprio in questo lasso di tempo avviene la divisione delle cellulare e l’ORGANO GENESI (formazione degli organi), quindi ogni fattore può interferire, come ormoni di sintesi, farmaci, diossine, pesticidi, ftalati… e Tu penserai “Ma dove si trovano queste porcherie?!?” semplice: in quello che mangi se non badi alla qualità.

Anche la malnutrizione materna e l’assunzione di alcool hanno effetti devastanti sul piccolo feto in crescita.

Sfatiamo il mito “Adesso sei incinta, quindi devi mangiare per due”, sì così poi per alzarti devi chiamare una gru. Una sciocchezza senza pari.
Poteva valere ai tempi di guerra dove la gente faceva la fame, una gravida doveva nutrirsi a sufficienza e quindi la sua razione era più sostanziosa, ma ora la cosa non ha nessun senso perché ci si butta a capofitto su pasticci e pasticciate industrali che ricchi di zuccheri, sale e conservanti non fanno altro che spronare i trigliceridi a stappare una bottiglia di champagne 🤦🏻‍♀️

È meglio un’alimentazione più semplice, lo dice anche l’OMS: alimentazione varia.

🤔Quindi cosa mangio?
-frutta e verdura
-farinacei integrali e amidi
-proteine animali e vegetali
-abbondanti fibre
-prodotti caseari

💡Ricorda che durante il primo trimestre non hai bisogno di aumentare il fabbisogno energetico, quindi mangia senza abbuffarti, prediligi il cereale integrale perché ha un basso indice glicemico (prevenzione del diabete gestazione), è ricco di proteine e ha più fibre (Ti scaricherai molto meglio perché trattiene più acqua, il Tuo intestino ringrazia), diminuisci gli zuccheri semplici (sostituisci lo zucchero bianco e di canna con il fruttosio o con sciroppi di mais o riso).

🔎 Non esagerare con le proteine, assumine la giusta quantità e varia (legumi, cereali integrali, frutta secca, verdure a foglia verde, latte & latticini, lavorati vegetali (seitan, tofu e tempeh), carni bianche e pesce.

Non farti mancare i “grassi buoni” (semi oleaginosi, frutta secca, alghe, pesce e carne) perché contengono omega 3 & 6 necessari per la FORMAZIONE DEL CERVELLO e delle MEMBRANE Cellulari.

⛔ ALCOOL, l’unica dose sicura è NON BERNE! Attraversa la barriera placentare, Ti alza la pressione arteriosa, non assorbi le vitamine e i sali minerali, interferisce con lo sviluppo del Tuo bambino e gli provocherà danni più o meno gravi.

Ultimo, ma non per importanza: ACQUA
Bevi, bevi, bevi e ancora bevi!
Piccoli sorsi durante tutta la giornata, aiuta il Tuo intestino (avrai meno probabilità di avere simpatiche emorroidi), preverrai mal di testa e nausee, promuoverai la formazione di liquido amniotico.

Per oggi credo di averti spiegato in maniera chiara l’importanza che quello che fai in questo periodo, si rifletterà sul Tuo futuro e quello del Semino di Mela che porti in grembo. Se hai dubbi o vuoi maggiori approfondimenti, sentiti libera di commentare qui sotto o di mandarmi un messaggio e sarò lieta di toglierti ogni dubbio.

Un abbraccio 💖
La Sissy

Primo trimestre di gravidanza: Inizia tutto qui

Due lineette si sono evidenziate sul test di gravidanza (per le più tecnologiche è apparsa la scritta “INCINTA 1/2 o 2/3 o 3+) e insieme a queste si è acceso un sorriso a 32 denti.

Ora nella Tua testolina vorticano emozioni misto a nozioni di” esplorando il corpo umano” insieme ai consigli della zia della cugina della vicina di casa che ha avuto 9 figli… Ok, respira e resetta tutto 💆🏻‍♀️

Da oggi controllerai meticolosamente ogni centimetro della tua pelle e lo scannerizzerai in cerca di qualche cambiamento, ma voglio svelati un segreto:
In quest’epoca gestazionale difficilmente vedrai grossi cambiamenti (se non per qualcuna l’aumento del seno, conseguenza l’aumento delle dimensioni del sorriso di “quello là” che pregusta cosa farci… Ma nella maggior parte dei casi, Tu lo hai già ammonito e preservi il tuo tempio del Nettare d’Oro per il Nascituro).

Il tuo corpo sta attraversando un periodo di evoluzione e di riorganizzazione, ora il tuo unico pensiero non deve essere devoluto a “quanti chili metterò su”, ma al rilassamento e a goderti a pieno la partenza di questo lungo viaggio.

Gioca un ruolo fondamentale quello che farai durante questo periodo perché proprio ora avviene un fenomeno moooolto importante: il FETAL PROGRAMMING, ovvero un periodo di vera e propria programmazione del feto che determinerà la salute del Tuo bambino e dei possibili disturbi in età adulta.

Ok, stop alle ansie.
Vuoi sapere come poter prevenire ed essere sicura di aver fatto il possibile per scongiurare fastidi al Tuo bambino?

Molto semplice:
NUTRI CORRETTAMENTE IL TUO CORPO

Non per due, prediligi cibi freschi, possibilmente biologici, varia molto e mangia di tutto, niente alcool. Bevi tanto, tantissimo.

Nel prossimo post spiegherò meglio (ma non ti farò addormentare) come prenderti cura del Tuo bambino mentre è ancora nella pancia.

A presto
La Sissy

Benvenuti!

Benvenuta a Te che sei Donna, Mamma, Nonna, Ragazza. Benvenuto a Te che sei Papà o Nonno (sì potete leggere anche voi, anzi penso proprio che DOVRESTE leggere, per schiarirvi le idee talvolta confuse da retaggi antichi come l’invenzione della ruota).

Spiegherò brevemente chi è l’Operatore Olistico del Maternoinfantile cosa fa e la figura del Maternal Personal Trainer. Nomi che fanno quasi spavento e fanno pensare a pratiche che prevedono l’uso di cose dai dubbi profumi e sessioni di allenamento che nemmeno un marines se le sogna. Voglio tranquillizzarti, è tutto il contrario 😊

L’Operatore Olistico del Maternoinfantile è un facilitatore della salute e dell’evoluzione personale, nello specifico della Mamma e del suo bambino (la Diade). Lavora con soggetti sani e con la parte sana di soggetti malati (non è un medico e non si improvvisa tale!) aiutandoli a trovare l’armonia psicofisica mediante tecniche naturali, energetiche, artistiche, culturali, spirituali e favorisce l’empowerment (conquista della consapevolezza di sé e del controllo sulle proprie scelte).

Il Maternal Personal Trainer (o PT Ostetrico) è una figura professionale che opera su soggetti sani, con gravidanze fisiologiche, Puerpere e neonati, bambini e Donne in menopausa, approcciandosi con discipline motorie rispettose di tutte le condizioni, non sollecitando inutilmente le articolazioni e curando tutta la sfera del benessere psicofisico senza forzature. “One to one” o in gruppo per condividere un’esperienza di scambio e crescita.

Naturalmente rimango a Tua completa disposizione per qualsiasi ulteriore chiarimento o se vuoi avere maggiori informazioni sul mio lavoro, scrivimi pure e sarò lieta di scambiare due chiacchiere e illustrati le varie proposte.

Come sempre, mi congedo da Te con un abbraccio💖

…a presto

La Sissy