Anche i papà soffrono

Nausea, vomito, aumento di peso, voglie incontrollabili…CONTRAZIONI 😱

No, non è un brutto sogno…

Hey papà, sto parlando con Te!

Sì sì, proprio a Te che hai pensato di poter essere rimasto incinto invece mi tocca darti una spiegazione sennò continui a tormentare quella santa Donna e non la fai vivere in pace.

Allora, partiamo dal presupposto che Madre Natura non Ti ha dato la possibilità di dare alla Luce un bebè e oserei dire per fortuna, altrimenti col cameratismo che caratterizza l’universo maschile, il primo partoriva e poi spargeva la voce sull’inferno dantesco vissuto e pufff! ….fine delle razza umana in men che non si dica.

Vorrei rassicurarti, biologicamente parlando non è possibile per Te essere incinto (figuriamoci partorire!), ma esiste la possibilità che Tu abbia gli stessi sintomi della Tua Amata, soprattutto se stai cercando di vivere appieno la Gravidanza con Lei.

No, non sei pazzo, si chiama SINDROME DI COUVADE e viene dalla parola COVARE, proprio mimando il gesto delle galline.

Ecco, ora pensi di essere malato, NO NON SEI MALATO 😉

Non si conosce l’origine di questo disturbo,a è del tutto psicosomatico, qualcuno ha addirittura dei veri e propri sbalzi ormonali.

Se Ti trovi in questa situazione potresti provare imbarazzo, invece dovresti prendere il coraggio a due mani e con tutta la Tua virilità devi comunicare questa situazione alla Tua compagna e se Ti fa stare più tranquillo la puoi accompagnare alla visita di controllo e parlarne con L’OSTETRICA o il GINECOLOGO.

Non Ti devi spaventare, le cause di questa condizione mentale sono tantissime, ma tutte assolutamente lecite e superabili 💙

Caro Papà, la Gravidanza è un viaggio burrascoso dove anche Tu prendi parte e se c’è qualcosa che Ti turba o fa stare male, come per la Mamma, vale la stessa regola: non Ti isolare, non Ti chiudere, la bocca serve per parlare e non solo per fare i “ruttini” 😅

Scherzi a parte, spero di averti rassicurato un po’ e se non ci sono riuscita Ti lascio qui sotto il link dell’ordine degli psicologi del Lazio dove ho attinto le fonti per guidarti in questo pezzetto di viaggio👇🏻

https://www.ordinepsicologilazio.it/cittadini/padre-periodo-perinatale/

Cara Mamma, ricorda che Papino sarà la Tua roccia nel momento del parto (perché con grande spirito persuasivo lo trascinerai in sala parto, minacciandolo con il ricatto più dolce di tutti “se non entri con me, col cavolo che te la faccio rivedere!”, il tutto sorridendo angelicamente), se noti che sta vacillando o che la cosa “gli sta un po’ scappando di mano”, sii TU per prima il suo punto fermo e ascoltalo, non te ne pentirai 💞

Per qualsiasi informazione, dubbio o domanda rimango a Tua disposizione… e stavolta anche per il  papà 😉

Vi abbraccio forte 💖
La Sissy

Pubblicato da Silvia Goretti • Olistica Femminile

Operatrice Olistica Femminile Specializzata, Maternal Personal Trainer, Sofrologia e molto altro 😉✨

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: