🙃 UNCONVENTIONAL 2020 MOM

Me & “la peste” 💖

😶 Diciamoci la verità NON CI SONO PIÙ LE MAMME DI UNA VOLTA!

🧐È sempre più frequente che le nuove mamme vengano messe alla gogna per scelte di vita che condizionerebbero il loro rapporto coi figli e che plasmino il carattere delle piccole creature facendone dei mostriciattoli disobbedienti e viziati.

“AI MIEI TEMPI NON ERA COSÌ, SI STAVA TUTTI ZITTI E TUTTI IN FILA, C’ERA RISPETTO!”

🧛🏻‍♀️…e la mamma di oggi si sente perennemente sotto la luce ad occhio di bue che ovviamente la fa ritrarre nell’ombra sibilando sinistra alla Nosferatu

👀👀 sicuramente usciamo dallo stereotipo della mamma tutta casa e severi doveri coniugali (non ho scritto volutamente chiesa perché ho conosciuto tante mamme della nuova generazione vicine alla fede e qualunque essa sia VA RISPETTATA… e francamente trovo sia giusto che ognuna si senta libera di professare la propria spiritualità senza sentirsi ETICHETTATA)

🌈 siamo colorate, qualcuna adornata da tatuaggi o piercing, non portiamo i capelli perfettamente in piega, a volte sboccate, talvolta passiamo per “quelle che se la tirano”, oppure ci sentiamo delle “mamme di merda” perché riscaldiamo quello che abbiamo fatto a pranzo perché non abbiamo idee gourmet per la cena o non abbiamo stirato anche i calzini

🥺 la verità è che questa nuova generazione di mamme sta cercando di crescere i propri figli senza inciampare nei propri piedi

❤️ senza essere troppo dittatoriali e quindi creare un clima di terrore, perché con la paura si creano traumi veri

❤️ imparando a non voler essere pari agli amici dei nostri figli e quindi generare poco rispetto per le reciproche figure e quindi non essere più “la guida a crescere”

🙊 le “licenze poetiche” che talvolta ci sentite dire non è che siamo così fiere che ci escano dalla bocca, è che proprio ci escono alla velocità della luce e quando ce ne accorgiamo è troppo tardi… ma cerchiamo di porre subito rimedio

💫 i tempi cambiano ma il mestiere di mamma rimane sempre il più duro e se sei anche moglie il numero di “bimbi da badare” aumenta (perché ahimè l’altra metà del nostro cielo dopo anni non sa ancora dove stanno i suoi calzini), di conseguenza il tempo per te si riduce al tempo di una pipì… ah no, non senti bussare dietro la porta del bagno?

Questo per dire

🌈 alle mamme della nuova generazione che non dobbiamo vergognarci di chiedere aiuto perché è umano non arrivare dappertutto, vai un po’ a naso, segui l’istinto e vedrai che la vita scivolerà più serenamente

🌹alle mamme delle generazioni precedenti che ogni generazione di mamme ha i suoi limiti e le sue colpe, ma questo non dà il diritto a nessuno di puntare il dito o di sbattersene altamente se c’è qualcuno in difficoltà, prima che mogli e mamme siamo Donne e questo dovrebbe essere un ottimo motivo per FARE RETE

😅 BON, per oggi ho fatto il mio bel pappardellone e spero di non essere stata noiosa, anzi se lo hai trovato utile o interessante ti invito a condividerlo.

♀️ho deciso di lavorare con le Donne perché trovo che siano degli esseri unici, folli e smielati in egual misura

il mio obiettivo è quello di portare alla luce virtù che credi di non avere e toglierti dalla testa quei “pensieri parassita” che ti fanno dire NON CE LA FACCIO

Ricorda: NON ESISTONO BARRIERE, SOLO COMPETENZE DIVERSE 💖

Ti abbraccio

SilviaGoretti – Olistica Femminile

Pubblicato da Silvia Goretti • Olistica Femminile

Operatrice Olistica Femminile Specializzata, Maternal Personal Trainer, Sofrologia e molto altro 😉✨

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: